“Childcare – La famiglia oggi tra bisogni e risorse”.

foto convegno

Gli Asili domiciliari – finanziati dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Siciliana – sono ormai una realtà in tutta l’Isola. Stamattina nella sala Dalla Chiesa di Palazzo Jung a Palermo si è svolto  il secondo dei tre convegni sul tema. All’incontro di oggi dedicato alla Famiglia, ai suoi bisogni ma anche alle sue risorse, accanto alla presidente dell’Asa  Marina Virgillito che ha promosso il progetto Childcare, il  Cesfor, ente che si occupa della Formazione. Psicologi ed  educatori con i loro interventi hanno esplorato l’Universo Famiglia in molti dei suoi aspetti più urgenti. Equilibri e  dinamiche dei legami familiari, individualismo acceso che isola i singoli soggetti del nucleo ma anche il contesto socio economico con il quale  la famiglia di  oggi si confronta, sono stati i temi sui quali i relatori si sono confrontati.  “I bisogni dei più piccoli  – ha detto la Virgillito nel suo intervento d’apertura – devono essere al centro delle nostre riflessioni. La tutela dei minori – ha poi aggiunto –  è un dovere di ogni società civile, è un dovere prioritario anche per salvaguardare le famiglie di domani. Le istituzioni devono farsi carico di politiche attive a sostegno di questo messaggio”.   E di una “nuova attenzione ai temi del welfare da parte del Governo e del Parlamento, con  un disegno di legge sui minori non accompagnati”, ha parlato l’on. Teresa Piccione,  componente della Commissione Affari Sociali, Camera dei deputati.  “Una rete di psicologi sul territorio nazionale” è invece la proposta da indirizzare al Governo, del presidente nazionale dell’Ordine degli psicologi Fulvio Giardina, che sottolinea la necessità per la famiglia, con i suoi bisogni, oggi più di ieri, di “essere ascoltata”.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: