ADOZIONI INTERNAZIONALI: IN DISCUSSIONE UN EMENDAMENTO PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE DALLE FAMIGLIE DAL 2012 IN POI

Novità sul fronte dei rimborsi delle spese sostenute per le adozioni internazionali concluse dal 2012 a oggi. Il fondo previsto per le adozioni internazionali ha coperto, infatti, solo le spese sostenute dalle coppie che hanno adottato nel 2011.

Nei prossimi giorni dovrebbe, però, essere discusso in Parlamento un emendamento per permetterebbe un’aggiunta di 10 milioni di Euro al fondo per le adozioni internazionali.

Creato due anni fa, il fondo per le adozioni internazionali, è stato dotato di 15 milioni di euro per il 2016 e di 20 milioni per il 2017.

Questi ulteriori 10 milioni serviranno in parte per rimborsare le famiglie che hanno adottato dal 2012 in poi, e in parte saranno accantonati in un fondo per le criticità.

La novità dovrebbe essere accompagnata anche da una revisione delle regole, con nuove percentuali di rimborso e nuovi criteri. Più volte si è parlato, nei mesi scorsi, di un superamento del sistema dei rimborsi, in favore di un meccanismo che tenga conto anche dei redditi delle famiglie (magari attraverso l’Isee) e che possa avere una diversa sostenibilità.

Non resta che attendere con fiducia l’approvazione dell’emendamento.

 

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: