Un nuovo anno, bilanci e progetti

La fine dell’anno porta con sé riflessioni e bilanci su ciò che è stato fatto, propositi e progetti per l’anno che è appena iniziato.

Nel corso del 2017 sono stati tanti gli obiettivi che, grazie ad un lavoro di squadra della nostra Associazione, sono stati raggiunti. Tanti passi fatti avendo sempre e solo un unico obiettivo: garantire e promuovere il superiore interesse del minore.

Il 2018 sarà un anno ricco di iniziative.  Grazie ai proventi della vendita del calendario 2018, realizzato dalla nostra Associazione, sosterremo le iniziative racchiuse nel progetto “Adotta una storia”. Contribuiremo alla realizzazione di attività di solidarietà in Italia e all’Estero:

Asa Onlus Taranto, in collaborazione con Arciragazzi Taranto realizzerà il progetto “Adotta un raggio di sole”, adottando la storia dei bambini ospedalizzati nei reparti di Oncoematologia, Pediatria, Microcitemia e Ortopedia degli ospedali della città e presso i domicili dei bambini affetti da gravi patologie.

Asa Onlus Catania, in collaborazione con le Acli di Catania, realizzerà il progetto “Adotta una famiglia”, adottando la storia di una famiglia del territorio in difficoltà.

Una parte dei proventi sosterrà il progetto “SOS bambine di strada Kinshasa“ con la ONG “GSI Italia Onlus”, per la realizzazione di condizioni di protezione a favore delle bambine in situazione di prostituzione, a rischio di violenza e in difficoltà che vivono per le strade di Kinshasa, nella Repubblica democratica del Congo.

Molti i seminari e i convegni che organizzeremo nel corso dell’anno. Il 14 febbraio, giornata dedicata alla celebrazione dell’amore, avrà luogo un convegno sull’amore negato, riflettendo sulle varie forme di privazione dell’amore, come ad esempio nel caso dei matrimoni precoci o delle forme di violenza e maltrattamento subìte dalle bambine.

Tante, infine, le attività di sensibilizzazione e formazione, con il sostegno e il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi, per operatori del settore e per le famiglie, che nel corso dell’anno vedranno impegnate tutte le sedi dell’Associazione.

Importanti anche i progetti di alternanza scuola-lavoro, che consentono ai giovani studenti di entrare nelle dinamiche del mondo del lavoro, e ci permettono di approfondire le problematiche dei ragazzi di oggi. A fine febbraio organizzeremo una giornata dedicata alle realtà virtuali, luoghi in cui molto spesso i nostri ragazzi sono lasciati soli e dai quali sono fagocitati inconsapevolmente.

“Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe”. [Madre Teresa di Calcutta]

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: